Log in

Fifa o Pes? Da Federsports un campus per studiare gli eSports

  • Scritto da Redazione

Dal 26 agosto a Lignano Sabbiadoro appuntamento con i primi eSports Campus con i campioni dei due giochi di calcio.

Questo è un momento importante in cui Pes, grazie ad accordi commerciali ha ottenuto esclusive con squadre come la Juventus e campionati come quelli brasiliani e la nostra serie B dei quali ha l’esclusiva.

Molti giocatori di eSports sono cresciuti senza avere mai provato Pes che ora sta recuperando interesse rispetto a Fifa.
 
Non si sa quale sarà l’evoluzione dei due videogames a livello internazionale, ora però, in vista dei campionati italiani che Federesports organizzerà a partire dal prossimo autunno, è importante che ci sia un confronto fra players e chi vuole provare una nuova esperienza avrà il giusto supporto dalla Federazione Italiana eSports.
 
Fifa vs Pes è il focus di questi eSports campus che si terranno dal 26 al 31 agosto a Lignano Sabbiadoro, presso il Villaggio Bella Italia, il più grande villaggio turistico sportivo d’Europa, luogo ideale per chi cerca divertimento, sport e relax.
 
I partecipanti, a partire da 16 anni (otto anni se accompagnati), avranno l'occasione di confrontarsi con figure di spicco dei due titoli e saranno aiutati a migliorare come giocatori.
 
L'obiettivo del campus - organizzato da AssoProMa per Federesports - è di illustrare le differenze tra i due simulatori di calcio, evidenziando sia i lati positivi che le difficoltà di entrambi e offrire la possibilità a chi ama un gioco di provare anche l’altro con consigli per ottenere risultati competitivi.
 
Per Maurizio Miazga segretario nazionale di Federesports la parola chiave è crescita: “Siamo favorevoli alla crescita degli eSports in generale e soprattutto del numero dei team attraverso un ambiente che valorizzi aggregazione e attaccamento ai colori anche nei ragazzi più giovani”.
 
Nel corso di Fifa vs Pes la presenza di campioni aiuterà i partecipanti a sviluppare le proprie capacità in un ambiente rilassante e divertente.
 
La Federazione italiana eSports, senza scopo di lucro, è particolarmente attenta al contenimento dei costi che i ragazzi affrontano per alimentare la loro passione per gli e-Sports, pertanto ha ottenuto che questo campus sia proposto a soli 199 euro tutto incluso per tre giorni/due notti con trattamento di pensione completa e corso incluso.
 
Federesports sta lavorando da tempo per ottenere il riconoscimento degli eSports da parte delle istituzioni sportive Coni e Cio.
 
Il 2019 per Federesports è un anno importante avendo realizzato già oltre 40 giornate di eventi in diversi settori: dalla eDance ai simulatori con Motor Sim fino al calcio con il Trofeo LiveLeague che si è da poco concluso a Mirabilandia (Ravenna).
 
Obiettivo 2020 è continuare nel proprio ruolo di promotori dei videogiochi sportivi all’interno del panorama nazionale e internazionale.
 
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.