Log in

Apple si lancia nella realtà virtuale e aumentata: al lavoro su un visore Vr e Ar

  • Scritto da Giuseppe Tondelli

Anche Apple si lancia nella realtà virtuale e aumentata e progetta un suo visore per il gaming. 

Apple "Asso piglia tutto"? La casa di Cupertino sarebbe al lavoro su un suo visore VR e AR per il gaming: a suggerirlo è un recente report di Bloomberg nel quale si parla di questa tecnologia. Secondo quanto riportato dalla testata giornalistica, la compagnia di San Diego avrebbe intenzione di lanciare tra il 2021 e il 2022 un visore per la realtà virtuale ed aumentata, combinati assieme dedicato soprattutto al gaming, video ed incontri virtuali. Non è un mistero che l'azienda di Tim Cook creata dal compianto Steve Jobs, stia schierando notevoli forze nel settore dei videogiochi. Anche perché Google è pronto col suo Stadia a lanciarsi in questo mercato.

Le fonti di Bloomberg hanno riportato che Apple aveva a disposizione tutta la tecnologia necessaria già all’inizio del 2019, ma l’inizio dei lavori è slittato di qualche tempo probabilmente per fare spazio al nuovo Pad Pro. “I team di ingegneria di iPhone e iPad hanno iniziato a lavorare sulla connessione di importanti applicazioni e funzionalità software per un nuovo sistema operativo,” scrive Bloomberg. “Chiamato ‘rOS’ internamente, permetterà ai dispositivi attuali di funzionare con i futuri visori ed occhiali.” Anche un paio di occhiali per l’AR sarebbe in lavorazione presso Apple, e dovrebbe arrivare verso il 2023. La compagnia americana sta mostrando sempre di più il suo interesse verso il mondo dei videogiochi: un esempio è il recente lancio del servizio Apple Arcade, che ad un prezzo di 4,99 euro al mese permette di giocare a più di 100 titoli mobile. Non sappiamo ancora per cosa servirà questo visore VR e AR, ma senza alcun dubbio il suo futuro annuncio potrebbe fare non poco scalpore.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.