Log in

Coronavirus, in Cina annullati eventi di esports e tornei di videogiochi

  • Scritto da Redazione

A causa dell'epidemia da Coronavirus, le organizzazioni di eventi di esports e di videogiochi hanno deciso di annullare le date: rimane, invece, la fiera Asean Gaming Summit.

L'emergenza sanitaria legata al Coronavirus coinvolge anche il mondo dei videogiochi e degli esports.

Purtroppo a causa dell'epidemia che si è diffusa su tutto il territorio asiatico e anche in Europa, sono stati annullati alcuni eventi in programma nel 2020 di videogiochi e di esport che avrebbero facilmente riempito interi palazzetti sportivi.
 
Ma la paura del contagio è troppa e i tornei dai grandi business milionari sono stati costretti a fermarsi.
 
League of Legends - Come riporta l'agenzia italiana Agi, con un Tweet dello scorso 26 gennaio, l'organizzazione dell'evento “League of Legends Pro League” ha annunciato il rinvio dei tornei.
 
"Abbiamo deciso di posticipare la settimana 2 della Lpl - si legge nel Tweet - fino a quando non saremo in grado di garantire la sicurezza e la salute dei nostri giocatori e fan. Ci scusiamo sinceramente di essere arrivati a questo e condivideremo tutte le informazioni il prima possibile. Restate al sicuro e grazie a tutti per il vostro supporto!".
 
Anche la Overwatch League, il principale campionato internazionale del gioco, ha annunciato la cancellazione di tutti gli eventi previsti in Cina nei mesi di febbraio e marzo. Si tratta del gioco di grande successo nel circuito degli esports, lo sparatutto a squadre Overwatch, prodotto da Activision Blizzard.
 
"Abbiamo deciso di cancellare i nostri match di febbraio e marzo in Cina in modo da proteggere la salute dei nostri giocatori, dei fan e dello staff – si legge nel tweet ufficiale -. Speriamo che i nostri fan passino un Capodanno Lunare sicuro e felice e noi rimaniamo comunque incredibilmente felici di poter giocare gli incontri della Overwatch League in Cina questa stagione. Comunicheremo nuove informazione su quando e dove si terranno i prossimi eventi. Grazie per il vostro supporto e la vostra comprensione".
 
Rimandato anche il Game Show di Taipei in programma nella vicina isola di Taiwan dal 6 al 9 febbraio.
 
"L'Oms ha dichiarato l'emergenza globale per la diffusione del coronavirus di Wuhan - si legge nel tweet ufficiale - Abbiamo deciso di rimandare il 2020 Game Show di Taipei a questa estate. I dettagli saranno resi noti nei prossimi giorni".
 
Invece, resterà invariato il programma dell'Asean Gaming Summit, la fiera sul gioco che si svolgerà a Manila dal 17 al 19 marzo.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.