Log in

Cina, la nuova patria dei videogame: crescono utenti e ricavi

  • Scritto da Redazione

I ricavi per l'industria dei videogame in Cina crescono del 22 percento nel primo semestre del 2020, i giocatori sono ormai 660 milioni.

Complice la globalizzazione, ormai anche i cinesi sono sempre più appassionati di videogame.

A dimostrarlo il rapporto sul settore presentato al China Digital Entertainment Congress, evento della durata di tre giorni in corso a Shanghai, che evidenzia l'aumento costante dei giocatori nel Paese asiatico, arrivati ormai a 660 milioni, in crescita dell'1,97 percento su base annua.

Buone notizie anche per l'industria del settore, che nella prima metà del 2020 ha visto salire i ricavi dalle vendite del 22,34 percento su base annua, per un totale di 139,49 miliardi di yuan (l'equivalente di circa 17 miliardi di euro).

I ricavi effettivi dell'industria dei giochi sviluppati in Cina nel mercato interno sono stati di 120,14 miliardi di yuan, con un incremento di oltre il 30 percento su base annua.

Share