Log in

La realtà virtuale giocata in casa e in sala giochi, contemporaneamente

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Una nuova soluzione tecnologica permette di giocare con la realtà virtuale in casa e di trasferire lo stesso gioco in una sala giochi vicina.

VrStudios Sports ha messo a punto una nuova piattaforma tecnologica attraverso la quale i giocatori possono scaricare i propri progressi raggiunti su un gioco a casa e poi trasferirli in un gioco di realtà virtuale che si trova nella sala giochi preferita. Un'innovazione che promette di combinare al meglio le due diverse esperienze di gioco notoriamente in competizione tra loro: cioè quella “domestica” e quella “da sala giochi”. O, meglio, da Fec (Family entertainment center), visto che i centri di intrattenimento rimasti ormai superstiti sono in genere locale di questo tipo e cioè di alto livello, rispetto alla piccola sala giochi di provincia di un tempo.
In particolare, gli sviluppatori di Vw Studios Sports hanno realizzato una gamma di giochi sportivi competitivi e un portale dedicato (Amp Player) per il monitoraggio dei punteggi, classifiche e profili persistenti per giocare a casa e in un luogo di intrattenimento cittadino.

Il primo titolo, Hoops Madness, è un'esperienza di basket in realtà virtuale con una struttura di classifica utilizzabile a casa e all'esterno. I giocatori si possono esercitare da soli oppure possono connettersi con un massimo di otto giocatori in un'arena virtuale. Hoops Madness è già disponibile a casa in Early Access su Steam e su tutti i sistemi Atom e Flex di VsStudio presso il loro locale.

La Vr Studios Attraction Management Platform (Amp), che opera da oltre quattro anni offrendo milioni di esperienze di realtà virtuale, è il mezzo con cui i giocatori possono creare profili persistenti che li seguono dal loro appartamento fino al Fec preferito.

VRStudios ha sviluppato il suo VRStudios Sports per offrire agli operatori nuove opzioni per attrarre un nuovo pubblico, mantenere una connessione con i giocatori anche a casa, promuovere eventi e aumentare i ricavi nei loro locali. Presto VrStudios farà emergere un'altra nuova attrazione, il Fury Sports Booth: un dispositivo di realtà virtuale che non ha bisogno di un presidio da parte degli operatori per funzionare e che inviterà i giocatori a partecipare al gioco di VrStudios Sports.

Share