Log in

L'impatto del Covid-19 sulla pubblicità digitale di gaming e intrattenimento

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Nonostante l'aumento dello streaming e del gioco, la pandemia fa diminuire la spesa negli investimenti pubblicitari sul digitale negli Stati Uniti.

L'industria dell'intrattenimento statunitense ridurrà la spesa pubblicitaria digitale del 6,9 percento a 7,03 miliardi di dollari, mentre l'industria dei media ridurrà la spesa pubblicitaria digitale del 9,3 percento a 6,28 miliardi di dollari nel 2020. In particolare, i fondi stanziati per la pubblicità digitale dovrebbero andare prevalentemente verso dispositivi mobili e display, in particolare video. Sono i numeri contenuti nel rapporto sulla spesa pubblicitaria digitale per i media e l'intrattenimento negli Stati Uniti relativo al 2020 e realizzato da eMarketer, che descrive in dettaglio le nostre previsioni annuali della spesa pubblicitaria digitale per i media e l'intrattenimento negli Stati Uniti. Include una panoramica completa della spesa pubblicitaria digitale totale, nonché stime per dispositivo e formato.

EFFETTO PANDEMIA SU GIOCHI E MEDIA - Ma quale sarà la rispettiva quota dei media e dell'intrattenimento sulla spesa totale per la pubblicità digitale negli Stati Uniti? E' la domanda a cui vogliono rispondere gli analisti. I media rappresenteranno il 4,7 percento della spesa totale per la pubblicità digitale negli Stati Uniti nel 2020, mentre l'intrattenimento rappresenterà il 5,2 percento. Le società di giochi e streaming video hanno speso molto per gli annunci digitali durante la pandemia, ma la chiusura dell'intrattenimento dal vivo e della produzione di film e Tv causerà un calo complessivo della spesa digitale da parte di entrambi i verticali quest'anno.
Per capire invece quando la spesa pubblicitaria digitale tornerà ai livelli pre-pandemici, tutto dipende da quando l'intrattenimento dal vivo e la produzione di film e Tv torneranno alla normalità. A partire da ora, gli analisti prevedono che i settori dei media e dell'intrattenimento aumenteranno la spesa pubblicitaria digitale nel 2021 rispettivamente del 14,2 percento e del 20,7 percento, il che porrebbe la spesa di entrambi i verticali al di sopra dei livelli del 2019.
 
grafico adv emarketer
 
I FORMATI ADV IN CRESCITA - Il video è l'unico formato in cui entrambi i settori aumenteranno gli investimenti nel 2020. I media spenderanno il 9,3 percento in più per gli annunci video e l'intrattenimento il 13,1 percento in più. La spesa per gli annunci display (che includono annunci display sia video che non video) aumenterà nell'intrattenimento ma diminuirà sul lato multimediale.
 
LA SPESA SUI DISPOSITIVI MOBILI - Sia il settore dei media che quello dell'intrattenimento destineranno la maggior parte della loro spesa digitale agli annunci per dispositivi mobili (rispettivamente 59,1 percento e 78,5 percento). Quest'anno, la quota di spesa pubblicitaria digitale per i dispositivi mobili sarà inferiore alla media del settore del 68,0 percento, mentre l'intrattenimento dedicherà una percentuale maggiore della sua spesa agli annunci per dispositivi mobili rispetto a qualsiasi altro settore monitorato.
Share