Log in

F1: il ferrarista Sainz in un video promo per il nuovo videogioco

  • Scritto da Daniele Duso

Dopo Daniel Ricciardo e il ferrarista Carlo Sainz a raccontare la sua storia in una serie di video realizzata per il lancio dell'ultimo capitolo del videogioco ufficiale.

Codemasters ed Electronic Arts, rispettivamente sviluppatore e editore del videogioco Formula 1 2021, puntano sul ferrarista Carlos Sainz nella serie di video che accompagna il lancio del nuovo titolo. Il videogioco, unico che può fregiarsi del titolo ufficiale della competizione realizzata dalla Fia, la Federazione internaziona dell'automobile, è uscito nel luglio scorso, ma come ormai è divenuto consueto negli ultimi anni è accompagnato, nel corso dell'anno da una serie di contenuti paralleli realizzati per tener vivo l'interesse dei giocatori.

Così nasce la serie di video che vede protagonista, come detto, il pilota spagnolo, che si racconta davanti alle telecamere ricordando i suoi esordi, prima come pilota di go-kart e poi in Formula 1, fino all'approdo nella scuderia Ferrari, ufficialmente come secondo pilota dietro al monegasco Charles Leclerc, anche se l'ultima stagione l'ha finita suoperando in classifica il più quotato compagno di squadra, chiudendo al quinto posto la corta al mondiale.

La storia del pilota ferrarista segue quella dell'australiano, di origini italiane, Daniel Ricciardo, pilota della McLaren, protagonista della precedente serie sempre targata Codemasters.

Il primo video, pubblicato sul canale Youtube di Codemasters il 21 dicembre scorso, ha già avuto quasi 26mila visualizzazioni. Nel corso di 1 minuto e 18 secondi di immagini Carlos Sainz racconta il sogno che ha curato sin dalla sua infanzia, invitando poi gli spettatori a scoprire il loro talento.

Il 27enne Sainz, approdato in Ferrari all'inizio dell'ultima stagione, ha alle spalle già una lunga esperienza in Formula 1, dove ha esordito nel 2015 al volante della Toro Rosso, passando poi alla Renault e infine alle McLaren nel biennio 2019-2020. Quest'anno è stato l'unico pilota in grado di completare tutte le corse a cui ha preso parte, una regolarità, condita da 4 podi, che gli ha consentito chiudere al quinto posto nella classifica piloti portando un contributo fondamentale alla sua scuderia che è riuscita a chiudere il mondiale costruttori al terzo posto.

Share