Log in

Cloud Gaming, entro il 2024 ricavi a 6 miliardi di dollari

  • Scritto da Dd

Esiste da dieci anni, ma negli ultimi due il cloud gaming ha subito una rivoluzione che ha portato il fatturato annuo ad aumentare dell'870 percento.

Il cloud gaming è da qualche tempo il nuovo motivo fermento nel settore dei videogiochi. Sono già molti i giocatori che si sono spostati verso il cloud gaming e non sorprende che il comparto sia cresciuto in modo significativo negli ultimi anni. Ma siamo appena all'inizio e secondo i numeri presentati da SafeBettingSites.com il fatturato annuo del cloud gaming raggiungerà i 6,3 miliardi di dollari entro il 2024.

E non è difficile crederlo visti i continui miglioramenti della tecnologia e l'aumento di domanda da parte del mercato, che spinge le aziene a realizzare nuovi investimenti per ottimizzare sempre più l'esperienza di gioco, il fulcro attorno al quale si sviluppa il business del cloud gaming.

L'ultima notizia viene Microsoft, società che nel cloud, in generale, ha dimostrato di credere sin dall'inizio, e che ora annuncia pomposamente il numero di utenti che hanno giocato a Fortnite in streaming tramite browser grazie a Xbox Cloud Gaming: addirittura 4 milioni nell'ultimo trimestre.

Entrate in aumento del 327 percento in tre anni. Secondo i numeri disponibili su Statista, il cloud gaming ha contribuito con 1,476 miliardi di dollari alle entrate totali del settore dei videogiochi nel 2021. Il cloud gaming esiste da oltre un decennio, ma ha attirato l'attenzione del mainstream solo negli ultimi due o tre anni. Secondo le stime più affidabili il cloud gaming ha generato solo 152 milioni di dollari di entrate nel 2019. Nei due anni successivi, il cloud gaming ha subito una rivoluzione che ha portato il fatturato annuo ad aumentare del 870 percento.

E questo rapido flusso di crescita nel cloud gaming è destinato a continuare nei prossimi anni, tanto che nel 2024 si stima che il settore produrrà entrate per 6,3 miliardi di dollari. Questa cifra rappresenterebbe un aumento del 327 percento durante il triennio dal 2021 al 2024.

Le ragioni alla base della popolarità del cloud gaming. Il cloud gaming consente l'accesso ai giochi su server remoti. L'unico requisito principale per il cloud gaming è una connessione internet ad alta velocità, pertanto i giocatori non sono tenuti ad aggiornare il proprio hardware o acquistare nuove console per giocare agli ultimi giochi.

Il motivo principale alla base della recente popolarità del cloud gaming è l'accesso sempre crescente a internet ad alta velocità che ha consentito a società di gioco popolari come Sony, Microsoft, Amazon, ecc., di concentrarsi sulle loro offerte basate su cloud negli ultimi anni. Tutti i servizi di gioco più diffusi come PlayStation Plus, Xbox Cloud Gaming, Amazon Luna, GeForce Now e Google Stadia offrono oggi sul mercato servizi di gioco basati su cloud.

Anche il cloud gaming ha subito una sbandata a causa della recente carenza di chip semiconduttori. Il mercato dei giochi è stato afflitto da una carenza di console e componenti per Pc di fascia alta. I giocatori hanno difficoltà a mettere le mani su componenti e console per PC di fascia alta. Pertanto, i giocatori sono passati al cloud gaming per giocare agli ultimi giochi. La corsa tuttavia non si è fermata, e il comparto cloud gaming sicuramente offrirà nuove sorprese nei prossimi anni.

Share