Log in

10elotto, due vincite da 106mila euro a Bari e a La Spezia

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Due vincite da 106.383 euro aprono la lunghissima lista dei premi assegnati nell’ultimo concorso. In totale i 2,3 milioni di vincitori hanno portato a casa quasi 15 milioni di euro. I due Top winner, uno di Andria nel barese e l’altro della Spezia,  hanno coronato il proprio sogno personale con due strategie di gioco nettamente diverse. Il giocatore di Andria ha centrato il proprio pronostico composto da sei numeri con una puntata di 50 euro, mentre il vincitore ligure ha pronosticato e indovinato nove numeri puntati con un euro di posta. Entrambe le vincite sono state centrate con le estrazioni frequenti.

 

 

I RITARDATARI DEL LOTTO -  Continua la corsa al ritardo del 26 della ruota Nazionale che ha superato indenne anche il concorso di giovedì e si è portato a quota 112 concorsi di ritardo. In termini di raccolta rimangono praticamente invariati a circa 1,3 milioni di euro i volumi di gioco tra il 26 e il 90.  

 

PALERMO E TORINO - Prossima l’investitura a centenario del 5 della ruota di Palermo che potrebbe concludere il mese di marzo con il raggiungimento di 100 ritardi. Per il numero 7 della ruota di Torino, primo ritardatario di ruota e terzo in classifica generale, cadono tutte le speranze di vederlo centenario perché è stato estratto come primo dei cinque numeri usciti dall’urna piemontese. Il 28 di Torino, con i suoi 97 ritardi eredita la posizione del 7 in entrambe le classifiche e diventa papabile per la consacrazione a centenario nel giro di tre concorsi. Questi numeri sono pronti ad occupare nell’ordine la seconda e terza posizione del podio dei ritardatari, la vetrina dove vengono esposti i numeri maggiori ritardatari più ricercati dai giocatori del lotto.  

 

LOTTO E 10eLOTTO: MONTEPREMI SALE A UN MILIARDO E 40 MILIONI DI EURO - Intanto, continua a salire velocemente il totalizzatore delle vincite centrate con il lotto e 10eLotto dall’inizio dell’anno. Nei primi 37 concorsi del 2014 il montepremi complessivo ha già raggiunto l’incredibile cifra di un miliardo e 40 milioni di euro.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.